Il Tartufo Bianco disidratato – NoH2O®

Tartufo Bianco Disidratato

Grazie ad una nuovissima tecnica messa a punto da TartufLanghe e presentata in occasione dell’evento Alba White Truffle Award, si è finalmente riuscito ad ottenere il “tartufo bianco disidratato”.

Il “tartufo bianco disidratato” è stato sperimentato da due tra i migliori Chef italiani:
Enrico Crippawww.piazzaduomoalba.it
Massimo Botturawww.osteriafrancescana.it

 

Si tratta di un tartufo che si conserva 24 mesi a temperatura ambiente e che mantiene inalterato il gusto caratteristico del Tartufo Bianco d’Alba fresco, con una persistenza sorprendente. La nuovissima tecnica non prevede alcun tipo di manipolazione chimica, ma esclusivamente un processo fisico, poiché è basata su un principio di essicazione in ambiente sottovuoto per privare il tartufo dell’acqua, la principale responsabile del suo veloce deterioramento.

Tartufo disidratato noh2o
Mentre una parte di profumo data dalle frazioni aromatiche più volatili viene dispersa, si riescono a mantenere (incapsulare) nel prodotto gli aromi che evaporano ad alte temperature oltre a mantenere inalterato il caratteristico gusto del Tartufo Bianco d’Alba.

L’inconfondibile profumo e lo straordinario gusto del tartufo fresco si sprigionano quando il prodotto è consumato su un piatto caldo, liberando quel caratteristico bouquet aromatico che rende il tartufo irresistibile ai palati più raffinati.

NOH2O-white

 

Il Tartufo “bianco disidratato” non contiene aromatizzanti né conservanti, si tratta infatti di 100% di Tartufo Bianco d’Alba. In seguito al nostro trattamento, il tartufo perde tutto il suo contenuto d’ acqua (circa 80%): da 5g. di tartufo bianco fresco si ottiene 1g. di tartufo bianco disidratato.

Grazie a questa tecnica, il Tartufo Bianco d’Alba potrà essere gustato anche fuori stagione e consumato tutto l’anno, mantenendo inalterate quelle caratteristiche che lo hanno reso celebre in tutto il mondo.