Ingredienti

PER IL CROCCANTE DI PATATA GIALLA

  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • 50 cl Acqua di tartufo nero Extra (Tuber melanosporum Vitt.) Tartuflanghe
  • q.b. Sale
  • 10 g Burro con tartufo bianco bio Tartuflanghe
  • 120 g Patata gialla

 
PER LO ZOCCOLO DI PATATA DOLCE AMERICANA

  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale
  • 5 g Burro con tartufo bianco bio Tartuflanghe
  • Acqua
  • 1 Patata dolce

 
PER LA SALSA DI PATATA BIANCA DEL CENTRO AMERICA

  • 1 g Lamelle di tartufo bianco noh2O® Tartuflanghe
  • 10 g Burro con tartufo bianco bio Tartuflanghe
  • 100 ml Latte
  • 250 g Patata bianca

 
PER IL ROSTI DI PATATA GIALLA

  • 5 g Burro con tartufo bianco bio Tartuflanghe
  • 100 g Patata gialla

 
PER LA VELLUTATA DI PORCINO

  • Olio extravergine d’oliva
  • Acqua di tartufo nero Extra (Tuber melanosporum Vitt.) Tartuflanghe
  • Sale
  • Porcini

 

Procedimento

Sbucciare la patata gialla circondare completamente di pellicola e farle cuocere in microonde per 20 minuti alla potenza di 600 kilowatt. Quando le patate sono cotte e morbide mantecare con olio, sale, acqua di tartufo nero e burro al tartufo bianco bio fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Stendere un millimetro fra due fogli di carta forno dare la forma del cilindro e cuocere in forno statico per 15 minuti a 160°C.

Cuocere in acqua e burro di tartufo bianco bio la patata in un piccolo tegame fino a quando non diventa fondente,una volta cotta fare uno zoccolo della dimensione del cilindro precedentemente utilizzato per dare la forma al croccante di patata gialla.

Dopo aver sbucciato la patata bianca tagliarla a dadini e cuocerela a forno molto basso in un tegame con il latte, il tartufo bianco disidratato noh2O® e il burro di tartufo bianco bio. Una volta cotta omogeneizzare la salsa e incorporare un grammo di lamelle di tartufo bianco noh2O®.

Dopo aver pelato la patata creare una striscia delle stesse dimensioni di uno spaghetto di circa 20 cm di lunghezza e arrotolarlo a spirale, quindi cuocerlo in un padellino antiaderente con il burro di tartufo bianco bio fino ad ottenere una croccantezza e una doratura uniforme mantenendone la forma.

Scottati in un tegame i porcini con un filo d’olio e una presa di sale, aggiungete 150 ml di acqua al tartufo nero e ultimate la cottura per almeno 5 minuti.
Frullare il tutto e rendere omogeneo il composto.
 

Guarnizione

Portulaca, Perlage® di tartufo nero di Tartuflanghe, germogli di barbabietola.
 

Fonte: Italia Squisita